ESPERIENZA PEPE

La Caserma Guglielmo Pepe fu costruita al Lido di Venezia tra il 1591 ed il 1595 per ospitare i difensori della Serenissima nell’isola che separa la laguna dal mare. Le attività militari vennero interrotte nel 1999 ed il sito fu dismesso. Nel 2016 l’associazione Biennale Urbana ha iniziato ad utilizzare la struttura per brevi periodi di tempo con il progetto “Urban Intervention Camp” per organizzare attività culturali e formative insieme ai suoi partners locali ed internazionali.

Quest’anno, grazie ad una concessione d’uso temporaneo della durata di un anno ricevuta dell’Agenzia del Demanio, Biennale Urbana ha potuto invitare Lieux Infinis, l’esposizione del Padiglione Francese per la 16° Biennale di Architettura di Venezia, per costruire insieme le condizioni ideali per offrire un’esperienza culturale irripetibile ed organizzare residenze transdisciplinari per rianimare lo spazio.

Questa collaborazione tra attori italiani e francesi permette di creare un ponte tra iniziative locali ed internazionali. Esperienza Pepe è un atto di ricerca e azione portato avanti da una volontà collettiva per realizzare in una pratica locale e concreta le sperimentazioni esposte in Biennale.

Con quindici minuti di vaporetto, potete venire a scoprire e partecipare alla creazione di un futuro luogo infinito.

Trovate qui tutti i prossimi eventi a Esperienza Pepe.

dal 26 maggio al 25 novembre 2018

Orari di apertura al pubblico:

Giovedì e Venerdì dalle 18:00 alle 23:00
Sabato e Domenica dalle 15:00 alle 23:00

Trovaci Instagram Facebook

Esperienza Pepe propone diversi modi per partecipare, dai cantieri di costruzione all’organizzazione di eventi. Per vivere appieno l’esperienza, i partecipanti possono fruire di spazi di alloggio e di accoglienza collettivi.

Accès

Prendere il vaporetto dalla stazione, da Venezia centro o dai giardini fino alla stazione “Lido Sme”.

Poi Bus Linea A fino alla stazione “Chiesa San Nicolò”.

A piedi, camminare lungo la laguna per circa venti  minuti poi girare a destra davanti alla chiesa. L‘ingresso si trova a 20 metri a sinistra dall’ Aeroporticelli.

Chi siamo ?

 Biennale Urbana è un collettivo di architetti veneti che ha come obiettivo di riesaminare la Biennale attraverso l’esplorazione urbana di luoghi abbandonati e di favorire il dialogo tra abitanti della Laguna e visitatori stranieri.

L’associazione Lieux infinis ha lo scopo di dar vita a progetti artistici, culturali o sociali in riferimento alla ricerca architettonica e al suo sviluppo. L’associazione nasce dall’incontro e dalla collaborazione tra:

 

  • Gli architetti di Encore Heureux, curatori dell’esposizione Lieux infinis presentata nel padiglione francese della Biennale di Venezia della sedicesima mostra internazionale di architettura, che esamina il senso dell’architettura attraverso il racconto di dieci esperienze innovative e luoghi di sperimentazione sociale in Francia.
  • Yes We Camp, associazione di una cinquantina di persone con sede a Parigi e Marsiglia, che esplora le possibilità di costruire e abitare spazi urbani condivisi.
  •  I dieci luoghi innovativi francesi presentati all’esposizione Lieux infinis: L’Hôtel Pasteur (Rennes) – Le Centquatre-Paris (Parigi) – Le Tri Postal (Avignone) – Les Grands Voisins (Parigi) – Le 6B (Saint Denis) – La Convention (Auch) – La Friche la Belle de Mai (Marsiglia) – Les Ateliers Médicis (Clichy sous-Bois Montfermeil) – La Ferme du Bonheur (Nanterre) – La Grande Halle (Colombelles).